#S4P2018

DISUGUAGLIANZE GLOBALI

15-16 NOVEMBRE 2018 UNIVERSITÀ BOCCONI

X

Remo Bodei

Professore di Filosofia, Univeristy of California, Los Angeles

Remo Bodei ha finora insegnato filosofia alla UCLA ed è, inoltre, professore emerito all’Università di Pisa. Si occupa di teoria delle passioni, di modelli della coscienza e di problemi legati alla memoria, all’identità individuale e collettiva. Tra le sue, tradotte in molte lingue, Geometria delle passioniLa civetta e la talpa; Scomposizioni. Forme dell’individuo moderno; Paesaggi sublimi e La vita delle cose

Ripensare l'educazione

Ognuno, nascendo, si trova dinanzi a un mondo già fatto, in cui con fatica deve entrare a far parte. Cosa si richiede per inserirsi nel nostro in maniera efficace? Dinanzi a macchine capaci di imparare e di aggiornarsi incessantemente e alla imbattibile potenza di calcolo dei più modesti computer, il pensiero umano oggettivato in forma di algoritmi è, in prospettiva, destinato a sostituire il nostro? La risposta esclude sia il vittimismo, sia il trionfalismo. Si tratta, piuttosto, di insegnare un pensiero creativo, capace di modificarsi mentre si sviluppa e di promuovere l’immaginazione e lo spirito critico. Con l’enorme quantità di tempo libero virtualmente offerta dalle innovazioni tecnologiche rispetto all’orario di lavoro, sarebbe più agevole introdurre nostri sistemi educativi il sistema del long life learning, in grado di contrastare l’obsolescenza delle nostre nozioni e le semplificazioni di una cultura ridotta a twitter o a slogan, educando, contro corrente, paradossalmente a ‘complicare’ i problemi, ossia mostrarne  differenze e le sfumature.

Condividi su