#S4P2017

POST-VERITA'

17 NOVEMBRE 2017 UNIVERSITÀ BOCCONI MILANO

X

JODY WILLIAMS

Premio nobel per la Pace 1997

Per il suo lavoro per la messa al bando e la rimozione delle mine antiuomo Jody Williams ha ricevuto il Premio Nobel per la Pace nel 1997 come fondatrice e coordinatrice della Campagna Internazionale Contro le Mine, insignita del premio nello stesso anno.
Avendo visto con i propri occhi la devastazione causata dalla guerra, è una pacifista convinta che lotta per ripristinare il vero significato di pace, intesa non soltanto come assenza di conflitti armati, e caratterizzata dalla sicurezza umana, e non tanto da quella nazionale.
Dal gennaio 2007, Jody Williams persegue questi obiettivi attraverso la Nobel Women's Initiative, di cui è presidente, e che ha fondato assieme al Premio Nobel per la Pace Shirin Ebadi. L'iniziativa è inoltre sostenuta da Wangari Maathai,
Rigoberta Menchu Tum, Betty Williams e Mairead Maguire, altre figure femminili cui è stato conferito il premio.
L'iniziativa si avvale del prestigio attribuito alle sue sostenitrici dal Nobel e della loro influenza e impegno a sostegno delle donne di tutto il mondo, per una pace sostenibile unita a giustizia e uguaglianza. Nel maggio 2012, la Nobel Women's Initiative ha avviato la Campagna internazionale contro lo stupro e la violenza di genere nei conflitti, di cui Jody Williams è co-presidente.
Dal 1998, è ambasciatrice per la Campagna Internazionale Contro le Mine. Ha cominciato nel 1992 presso due organizzazioni non governative, con uno staff di una sola persona (lei stessa), promuovendo la campagna in oltre 1300 organizzazioni in 95 paesi diversi, con l'obiettivo di rimuovere completamente le mine antiuomo.
Nel 2004, è entrata a far parte della classifica delle 100 donne più potenti del mondo, stilata per la prima volta dalla rivista Forbes.
Dal 2003 insegna presso il Graduate College of Social Work della University of Houston, con l'incarico di Sam and Cele Keeper Endowed Professorship in Peace and Social Justice. Nell'anno accademico 2012-2013, è diventata la prima Jane Addams Distinguished Visiting Fellow in Social Justice presso la University of Illinois di Chicago.

Condividi su