#S4P2017

POST-VERITA'

17 NOVEMBRE 2017 UNIVERSITÀ BOCCONI MILANO

X

Chiara Tonelli

Professoressa di Genetica, Università degli Studi di Milano e Fondazione Filarete, Progetto Agrisost, Italia

Chiara Tonelli è Professore Ordinario di Genetica presso l’Università degli Studi di Milano, Italia, e leader del Gruppo di Genetica Molecolare delle Piante, Dipartimento di BioScienze. È membro della European Molecular Biology Organisation (EMBO). I suoi interessi scientifici spaziano dagli aspetti fondamentali della biologia delle piante, alle applicazioni biotecnologiche. Scopo principale dei suoi studi è decifrare la logica del controllo trascrizionale e della regolazione genica nelle piante, sia durante la fase di sviluppo, sia nell’interazione con l’ambiente. Ha contribuito all’identificazione e alla caratterizzazione molecolare di famiglie geniche responsabile del controllo coordinato della sintesi di flavonoidi e antociani nelle piante. Più recentemente ha scoperto il primo fattore di trascrizione che regola in modo specifico i movimenti degli stomi nelle piante, scoperta che apre a nuove possibilità per il miglioramento del sopravvivenza di colture e della produttività in condizioni di scarsità d’acqua. Le sue ricerche sono fi nanziate con fondi nazionali ed internazionali. Chiara ha operato in numerosi comitati e advisory board scientifici in Italia e all’estero. Attualmente è membro dell’Advisory Group su Cibo, Agricoltura e Biotecnologia della Commissione Europea, nonché del Gruppo Europeo di Esperti per la Ricerca su Alimentazione e Salute; è membro del Consiglio della European Plant Science Organisation (EPSO) e del Comitato di Ricerca e Transfer Tecnologico dell’Università di Milano.
È referee per diversi giornali scientifici internazionali e valutatore per agenzie di assegnazione di fondi di ricerca (ERC, ANR,USDA, EMBO, TWAS, Human Frontier).
Dal 2005 Chiara è Segretario Generale della Conferenza Mondiale sul Futuro della Scienza, un ciclo di conferenze internazionali che riunisce eminenti esperti di varie discipline per discutere le implicazioni dell’avanzamento scientifico e aumentare la consapevolezza della società nel suo insieme, non solo in merito ai benefici della scienza, ma anche riguardo ai problemi e ai dilemmi che il continuo progresso scientifico comporta.

CHIARA TONELLI - VERSO UN MONDO PIÙ EQUO

L’acqua non è una risorsa infinita e la sua scarsità è un grave problema recentemente peggiorato dai cambiamenti climatici. La scarsità d’acqua è spesso all’origine di forti tensioni tra Stati.
La popolazione mondiale sta crescendo in modo allarmante e si stima che raggiungerà la soglia dei nove miliardi entro la fi ne dell’anno 2050. Pertanto la richiesta di cibo sta contemporaneamente crescendo molto rapidamente.
La siccità, assieme ad altri fattori come il freddo e l’alta salinità del terreno, è uno degli stress abiotici che limitano maggiormente la produzione e la distribuzione geografi ca delle specie coltivate.
Per affrontare gli effetti negativi dei cambiamenti climatici sul rendimento dei raccolti e soddisfare la crescente domanda alimentare, è indispensabile sviluppare nuove coltivazioni caratterizzate da maggiore rendimento in condizioni di carenza idrica, e in grado di consumare meno acqua pur mantenendo un alto livello di effi cienza.

Condividi su