#S4P2017

POST-VERITA'

17 NOVEMBRE 2017 UNIVERSITÀ BOCCONI MILANO

X

TARA GANDHI

Vice-Presidente del Kasturba Gandhi Memorial Trust, India

KASTURBA GANDHI NATIONAL MEMORIAL TRUST

“Ho imparato il messaggio di nonviolenza da mia moglie”. Queste sono le parole di Mahatma Gandhi espresse nei confronti di sua moglie, Kasturba. Nel 1944, alla morte di Kasturba, imprigionata nel Palazzo Agakhan, a Punee, molte persone, dalle più comuni hai grandi leader nazionali ed internazionali hanno espresso parole di cordoglio. Ci furono discussioni anche in merito a quale monumento avrebbe potuto onorare la sua memoria al meglio. Mahatma Gandhi aveva molto chiaro il monumento che avrebbe eretto per onorare la sua defunta moglie: mettersi al servizio delle donne e dei bambini bisognosi dell’India rurale.

Analfabeta e al contempo istruita, fragile ma impavida, semplice ma al tempo stesso spiritualmente solida, Kasturba, come tutte queste donne, rappresenta la madre del potere dell’amore e della compassione. Il Kasturba Gandhi National Memorial Trust (KGNMT) è stato fondato nel 1945 come risposta all’impresa a livello nazionale, condotta da Mahatma Gandhi, di occuparsi dei problemi delle donne provenienti dalle zone più povere dell’India.

La storia unica del KNGT ha come sfondo la storia dell’India in lotta per la libertà. Tutte le persone, dalle più alle meno abbienti si sono mobilitate per raccogliere le risorse necessarie alla creazione di questo Trust che ha i propri quartieri generali a Kasturbagram (Indore) e oltre 22 agenzie in tutto il paese.
All’inizio del nuovo secolo, il ruolo del Kasturba Trust è stato potente e rilevante quanto lo è stata la sua creazione. L’organizzazione è rimasta fedele ai propri ideali, per oltre 60 anni, legati al lavoro costruttivo fra donne e bambini dell’India rurale - nei campi della sanità, dell’istruzione, dell’alfabetismo, della formazione professionale, dell’assistenza, e
della generazione in età lavorativa.

La visione universale ed eterna di Mahatma Gandhi di Sarvodaya doveva trovare la sua massima espressione nel Kasturba Trust poiché Sarvodaya significa il risveglio dello spirit in armonia con la natura e l’ambiente per tutte le forme di vita. La ricostruzione dell’ordine sociale è anche una parte di Sarvodaya.

Ciascuna delle 24 agenzie, e ciascuno dei 500 centri del Trust, ha dovuto far fronte ai problemi legati alle sfide dettate dall’ambiente e dalla società circostante. Se le donne in Assam hanno combattuto coraggiosamente il terrorismo, le sorelle di Orissa hanno dovuto far fronte alla violenza della società. La sede di Rajasthan si è distinta per il rifugio e la formazione professionale offerta alle donne vittime di ingiustizie sociali. La sede di Bengal si è invece recentemente distinta per gli aiuti che ha offerto alle vittime di Nandigram. Vi sono storie di coraggio e di successo in ciascuna agenzia, in ciascun ramo. Il centro principale è Kasturbagram (Indore) dove è presente anche un Istituto Rurale ed un Centro di Formazione.

L’agricoltura, gli asili nido, le industrie Khadi e di Villaggio, i centri di cura: sono parte di praticamente tutte le agenzie dell’organizzazione. Ciascun Kasturbagram Ashram è dedicato al concetto “Ba Ka Ghar” e alla creazione di “Shanti Sena”. “Ba Ka Ghar” significa dare support morale e formazione professionale alle donne vittime di ingiustizie sociali. “Shanti Sena” è invece la disciplina del coraggio di Gandhi.

Negli anni, di fronte ai cambiamenti della società e di fronte ai confini mutevoli di villaggi e confine urbani, urge nuovamente l’esigenza di chiarire e ridefinire i nostri valori e i nostri obiettivi. Poiché l’organizzazione si appoggia agli aiuti finanziari, il problema finanziario rappresenta una costante, ma il vero problema è la mancanza di lavoratori dedicati. Ogni ramo dell’organizzazione si è meritato la fiducia della società che lo circonda ed ora è necessario che le aspettative delle persone non vengano deluse.
Ispirati da Gandhi e da Kasturba, l’organizzazione ha chiamato a raccolta donne e uomini da tutti gli angoli del paese per lavorare per la responsabilizzazione delle società dei villaggi del nostro paese.

Non possiamo, tuttavia, ignorare che, come molte altre istituzioni ispirate a Gandhi, il Kasturba Trust deve far fronte a molteplici sfide. Invero, il cammino verso la visione del Sarvodaya è ancora lungo.

Condividi su