#S4P2017

POST-VERITA'

17 NOVEMBRE 2017 UNIVERSITÀ BOCCONI MILANO

X

GU GUOLIANG

Professore di sociologia, Chinese Academy of Social Sciences, Cina

Il Professore Gu Guoliang è un ricercatore associato e Vice-Direttore dell’Institute of the Chinese Academy of Social Sciences.
Nel 1969, dopo la laurea conseguita presso la Shanghai Institute for Foreign Languages, lavora per il Ministero degli Esteri cinese. Lavora per due mandati all’Ambasciata cinese di Londra dal 1970 al 1976 e dal 1980 al 1984.
Nel 1987 ottiene il MIPP (Master of International Public Policy) alla SAIS (School of Advanced International Studies) della Johns Hopkins University di Washington D.C.
Dal 1990 al 1995 è Consigliere della Delegazione Cinese presso la Conferenza ONU sul Disarmo a Ginevra. Nel 1997 diventa Vice-Direttore dell’Institute of American Studies della Chinese Academy of Social Sciences. Nel 1998 fonda e Dirige il Center for Arms Control and Nonproliferation Studies. È anche membro del Consiglio della Chinese Association of Arms Control and Disarmament.
È Professore presso la Chinese Academy of Social Sciences. Ha recentemente tenuto lezioni presso il Henry Stimson Center, del Monterey Institute of the United States e della Hong Kong University. Gu Guoliang ha concentrato le sue attività sulle politiche estere e della difesa americane.

Le sue pubblicazioni includono: “Redefine cooperative security, not preemption”, The Washington Quarterly, Spring 2003 “Missile proliferation and missile defense in Northeast Asia”, Disarmament Forum, Volume 2, 2005 “Policies on Support for, and Involvement with Developing and Underdeveloped” Canadian Foreign Policy, Volume 13, November 2006
“China’s Nuclear Posture and Art. VI” P-5 Nuclear Doctrines and Article VI, by Center for International Security and Cooperation (CISAC), Stanford, October 2007; “Chinese Nonproliferation and Arms Control Policy” Perspectives on Sino-American Strategic Nuclear Issues--Initiatives in Strategic Studies: Issues and Policies, edited by Christopher P. Twomey, published by Palgrave Macmillan in June 2008 “Arms Control and the Spread of Weapons of Mass Destruction” Power and Restraint - A Shared Vision for the U.S. - China Relationship, edited by Richard Rosecrance and Gu Guoliang, published by PublicAffairs Books in 2009.

LA CINA E IL MONDO

La globalizzazione ha reso i paesi più interdipendenti e i loro destini e interessi più interconnessi. La sicurezza collettiva rappresenta la garanzia per una pace mondiale duratura. La prosperità collettiva è invece alla base del mantenimento della pace mondiale. La comunità internazionale dovrebbe continuare a sostenere le Nazioni Unite affinché svolgano un ruolo preponderante nel mantenimento della pace mondiale, attraverso la promozione dello sviluppo collettivo e di un sempre più avanzato progresso dell’umanità. La cooperazione internazionale e regionale sono essenziali per salvaguardare lo sviluppo e la pace mondiale.

La Cina rappresenta un mondo di armonia, di pace duratura e di prosperità collettiva. La Cina ha seguito il cammino dello sviluppo pacifico ed ha svolto il proprio ruolo positivo nella promozione della pace mondiale e dello sviluppo. Con la popolazione più numerosa al mondo, la Cina possiede una stabilità ed uno sviluppo economico sostenuto che hanno contribuito alla pace e allo sviluppo mondiali.

Condividi su